Condividi:
  • 1
    Share

Attenzione sempre.

Andare in moto sul bagnato, non è mai una cosa da sottovalutare. Iniziamo con una piccola parentesi sull’effetto “aquaplaning”, non è altro che lo slittamento della gomma sul manto stradale, causato dall’infiltrazione dell’acqua tra il pneumatico e la platea stradale. Per questo motivo, le gomme da pioggia, hanno delle scanalature molto profonde e disegnate, in modo da defluire l’acqua verso l’esterno.

Sembra strano a dirlo, ma la moto non è un mezzo che andrebbe utilizzato nella stagione estiva (il caldo torrido non fa molto bene alla moto): la maggior parte dei motoveicoli viaggia durante i mesi caldi, così da evitare piogge e temperature basse. Ma c’è una cerchia di motociclisti, che viaggiano prevalentemente durante la primavera e l’autunno! 
Siccome la Legge di Murphy è molto affezionata a noi motociclisti, solitamente l’acquazzone lo becchiamo quando la tuta anti-pioggia rimane a casa!

Impermeabile. 

Quando inizia a piovere, e ci troviamo in sella alla nostra moto, è inutile e doveroso dire che, bisogna fermarsi ed aspettare che il tempo si calmi. Questo perché, i momenti più pericolosi sono quando inizia a piovere,  sul manto stradale si forma un misto di polvere, detriti e acqua. Se non vedete fine alla pioggia, il consiglio è attendere che l’acqua faccia il suo lavoro, quello di ripulire la strada dallo sporco.
Quando si viaggia sotto la pioggia, manteniamo la posizione in sella più fermi possibile, in modo da limitare l’inzuppamento. Più ci si muove sulla moto, e più l’acqua trova nuove strade per insidiarsi nella nostra biancheria intima.

Attenzione alla strada.

Diffidate da tutti i tombini e similari: da bagnati offrono ancor meno aderenza che da asciutti. Cautela anche con le buche piene d’acqua, poiché non se ne capisce mai la profondità. Ogni lieve affossamento, può nascondere una piscina abusiva. In caso dovesse capitare di non poter evitare l’impatto con la voragine, meglio passarci sopra in traiettoria retta senza sterzare. I freni e dischi bagnati, potrebbero rallentare l’inizio della prossima frenata.

Visiera

La visiera è la cosa principale quando si guida su una moto e in scooter. Per questo, abbiamo voluto dedicare un intero articolo sulla visiera, sul sistema anti appannamento e cos’è l’antifog.
 

Condividi:
  • 1
    Share